Like us on facebook  

 ARCHIVIO MUSICALE
 I CANTI DELLA COLLINA

"AGGRESSIONE AL RIONE ALTO: LE DUE VERSIONI DELL'ACCADUTO"

Aggressione Rione Alto

Di seguito riportiamo i comunicati dell'EX OPG OCCUPATO JE SO' PAZZO E DEL BLOCCO STUDENTESCO NAPOLI relativi all'aggressione al Rione Alto di oggi, 29 Gennaio, ai danni di uno studente del liceo Elio Vittorini.


COMUNICATO EX OPG OCCUPATO - JE SO' PAZZO 


GRAVISSIMA AGGRESSIONE DI CASA POUND OGGI AL RIONE ALTO: STUDENTI PRESI A MARTELLATE! E' TENTATO OMICIDIO!
Liceo Elio Vittorini, orario d’ingresso scolastico. Una decina di militanti di Casa Pound, esterni alla scuola e di età superiore a 20 anni, si presentano con il chiaro intento di intimidire alcuni studenti della scuola riconosciuti come di “sinistra”. Uno studente di 15 anni viene prima accerchiato e poi colpito violentemente da un pugno sferratogli dietro la testa che gli fa perdere i sensi immediatamente. Dopo aver aggredito C. e alcuni suoi amici, i fascisti iniziano a distribuire volantini di Blocco Studentesco, organizzazione legata a Casa Pound, promettendo agli studenti un’ulteriore aggressione all’uscita da scuola se avessero parlato.

I giovani studenti non si perdono d’animo, la notizia inizia a circolare tra le aule, i ragazzi ricevono solidarietà e vicinanza dai loro compagni, si decide di esporre uno striscione davanti la scuola: “Vittorini Antifascista”. All’uscita di scuola i militanti di Casapound non si fanno vedere. Ma, mentre alcuni studenti che erano andati a portare solidarietà e vicinanza a C. stanno tornando a casa percorrendo la strada per la metro più vicina, spuntano fuori. Nei pressi della stazione di Rione Alto trovano ad aspettarli 3 figure, armati di manganelli e martelli, che prima iniziano a lanciare bottiglie di vetro, poi si scagliano contro gli studenti, colpendoli ripetutamente al volto e alla testa con mazze e martelli, e recuperando addirittura oggetti contundenti dalla vetrina di un negozio!
Un atto pianificato di incredibile follia e ferocia, avvenuto in pieno giorno, in una strada affollatissima!
Basta guardare le foto per capire che siamo davanti a un tentato omicidio!
A quel punto le tante persone presenti intervengono per dare man forte agli studenti, riconoscono gli uomini travisati come “i fascisti” del quartiere, mettendoli in fuga frettolosamente! Due ragazzi vengono soccorsi e portati in ospedale: i referti medici parlano chiaro rispetto alla violenza con cui è stata condotta l’aggressione: due traumi cranico facciali, ferite e contusioni al volto e sulla testa per un totale di quasi 20 punti di sutura, e sospette fratture in attesa dei risultati della Tac a cui sono stati sottoposti.
Ci chiediamo se sia normale che personaggi come questi, una quindicina di persone ben nota alle forze dell’ordine, che in città non ha alcun intervento e consenso politico, possano agire indisturbati e compiere ben due aggressioni in una sola giornata!

COMUNICATO BLOCCO STUDENTESCO NAPOLI

Napoli, 29 Gennaio – Questa mattina, durante un volantinaggio del Blocco Studentesco al Liceo Scientifico Statale Elio Vittorini, situato al Rione Alto, nella V municipalità, alcuni studenti dell’istituto hanno provocato i militanti dell’associazione studentesca di CasaPound Italia tentando di strappare dei manifesti affissi all’esterno della struttura e spintonando alcuni militanti intenti a diffondere i volantini. Vi è stato quindi uno scambio di spintoni da entrambe le parti ma la cosa si è conclusa senza problemi e il volantinaggio è proseguito.
Oggi pomeriggio tuttavia, alle ore 14:00 circa, un gruppo di una ventina di persone, appartenenti al centro sociale Ex OPG – Je So’ Pazz, si è recato nel suddetto quartiere, per attendere uno dei militanti del Blocco Studentesco sotto la propria abitazione. Il giovane, che era fortunatamente in compagnia di altri due ragazzi, si è difeso dall’aggressione del gruppo e, assieme agli altri, è riuscito a divincolarsi, grazie anche all’intervento di alcuni negozianti della zona.
Abbiamo appena appreso della diffusione di un comunicato stampa, diramato dal centro sociale stesso, nel quale la realtà dei fatti è stata completamente stravolta. Ivi viene infatti sostenuto che stamane, i militanti del Blocco studentesco avrebbero accerchiato in massa e colpito più volte con dei pugni uno studente della scuola dove si stava svolgendo il volantinaggio fino a fargli perdere i sensi. Sarebbe stata dunque questa la ragione che avrebbe spinto gli appartenenti all’ala antagonista a recarsi sul posto all’orario di uscita, ossia per “portare solidarietà” al fantomatico liceale aggredito. Il delirante comunicato sostiene poi che, mentre una ventina di questi individui si recava alla fermata della metro, 3 ragazzi, riconosciuti, sempre a loro dire, dai negozianti del quartiere come appartenenti a CasaPound e Blocco Studentesco, avrebbero atteso l’ignaro gruppo compiendo ai suoi danni un’aggressione perpetrata con bastoni e martelli.
Questo è l’ennesimo stravolgimento della realtà dei fatti da parte di chi, come da diverso tempo a questa parte, sta facendo della menzogna uno strumento di lotta politica non avendo oramai reali proposte per la risoluzione delle problematiche che affliggono la città. Intendiamo rendere pertanto noto che agiremo per vie legali attraverso una querela nei confronti di questi personaggi per diffamazione verso il nostro movimento. Negozianti e residenti del quartiere sanno bene come si sono svolti i fatti e sanno chi è realmente presente sul territorio con azioni che spaziano dall’ambito strettamente politico alla solidarietà e al volontariato per il sociale.


Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Galleria fotografica
Galleria fotograficaGALLERIA FOTOGRAFICAGalleria fotografica
DINTORNI DI NAPOLI:
CAPRI
 ISCHIA
 PROCIDA
 POMPEI

 

Notizie eventi segnalazioni dal quartiere

Pronto Intervento Stradale
SEGNALAZIONE DISSESTI
Modulo per la segnalazione dissesti Arenella
Per facilitare l'individuazione della competente Municipalità di seguito sono disponibili gli stradari del Vomero e dell'Arenella (V Municipalità).

Open space

Calcio
Rubrica di Cinema

Vuoi scrivere per una dei queste rubriche o inserirne una nuova?
Scrivi a portale@arenella.it. 

LOG IN

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie di Google.
I cookie contribuiscono a rendere più efficace la pubblicità.
Senza i cookie, per un inserzionista sarebbe più difficile raggiungere il suo pubblico o sapere quanti annunci sono stati mostrati e quanti clic sono stati ricevuti.

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.
L'utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. L'Utente può trovare informazioni su come gestire i Cookie nel suo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Windows Explorer.

In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.